Come pulire il salotto nel modo giusto?

lunedì, 17 luglio 2017

Come pulire il salotto nel modo giusto?

Il luogo delle nostre case più frequentato è, il più delle volte, il soggiorno. Se è pulito, tanto meglio!

In soggiorno, generalmente, si ricevono gli ospiti ed i padroni di casa, in questa stanza, trovano comfort e relax. È logico, quindi, che la pulizia in questa zona della casa sia necessaria. 

Consigli e trucchi per evitare lo sporco

Ecco alcuni piccoli consigli per mantenere sempre pulito il soggiorno:

  • Copriletto: coprire divani e poltrone con dei copriletti è consigliato se si hanno bambini piccoli o animali domestici. Generalmente, sono grandi, leggeri e possono essere facilmente lavati in lavatrice quando necessario.
  • Tavolo: se usiamo sempre sottobicchieri o tovaglie, eviteremo di dover pulire il tavolo ogni momento.

Pulire il salotto

Meglio pulizie brevi e giornaliere che una pulizia generale, che farà perdere tantissimo tempo. 

Mensole & Co.:

I ripiani devono essere spolverati regolarmente. Gli oggetti posti su di essi come ad esempio libri, fumetti, soprammobili ecc. devono essere spostati, lavati e/o spolverati sepratamente.

I libri andrebbero spolverati con un pennello asciutto; l'umidità fa molto male alla carta.

Con gli altri oggetti, invece, un pennello bagnato può essere il compagno ideale.

Alcuni aspirapolvere hanno attacchi speciali. Con il loro utilizzo si può accedere alla pulizia degli scaffali.

Mobili in vetro e legno lucido

L'attrezzatura di base per la pulizia dei mobili include un panno in microfibra. Per i mobili lucidi, possiamo lavorare con un detergente per vetri o con del latte per rimuovere macchie importanti e impronte.

Per pulire il vetro è sufficiente un panno morbido dopo avere, eventualmente, lavato con una sostanza lavavetri.

Attenzione: per i mobili in legno, si può spesso sbagliare prodotto. Consigliamo di utilizzare semplicemente un pulitore idoneo al legno.

Televisione & Co.:

Soprattutto con i televisori moderni è necessario fare molta attenzione agli schermi che sono molto sensibili. Usare sempre detergenti specifici per non danneggiare il televisore.

Per tutti gli altri dispositivi elettronici, consigliamo un panno leggermente umido.

Pavimento:

Tappeto: utilizzare preferibilmente l'aspirapolvere. Le macchie possono essere rimosse con una miscela di lievito in polvere e acqua. Attenzione: non strofinare, altrimenti la macchia penetrerà più in profondità nel tessuto. Basterà applicare un po' di prodotto e pulire delicatamente.

Laminato e parquet: molto importante è non bagnare troppo questi materiali in quanto hanno una scarsa tolleranza all'umidità.

PVC e piastrelle: con questi materiali è sufficiente un pulitore per tutti gli usi. Per le fughe possiamo utilizzare una miscela di bicarbonato di sodio e acqua. Basterà applicare la miscela, lasciare agire e rimuovere lo sporco.

Tappezzeria e tende:

Le tende possono essere lavate secondo le istruzioni. Per evitare la loro stiratura, consigliamo di appenderle quando sono ancora un po' umide.

I copridivani possono essere lavati facilmente in lavatrice.