Come pulire il bagno nel modo migliore?

lunedì, 08 maggio 2017

Come pulire il bagno nel modo migliore?

La pulizia della casa, per la maggior parte delle persone, è più fastidiosa che divertente. Per accelerare questa mansione e far si che un ambiente rimanga pulito più a lungo, vi daremo qualche consiglio. Oggi parleremo del bagno.

Il bagno è un ambiente molto utilizzato in ogni casa o appartamento. È una zona umida, quindi l'igiene e la pulizia sono ancora più importanti che in altre zone. 

Purtroppo, il successo di un bagno perfettamente pulito è breve. Le macchie di calcare, ad esempio, si formano subito e l'ambiente ci sembra sporco e disordinato.

Che cosa fare

Il lavandino, la doccia, la vasca e i servizi igienici sono utilizzati più volte al giorno, quindi pulizia ed igiene sono le priorità. La pulizia profonda una volta alla settimana può non essere sufficiente. Una misura semplice per raggiungere una pulizia ideale è il lavaggio giornaliero a secco. Ci vuole pochissimo tempo ma l'effetto è straordinario. Germi e batteri, per proliferare, hanno necessità di un ambiente umido. Con la pulizia a secco tutto ciò verrà impedito ed il bagno risulterà splendente più a lungo.

Lo specchio 

Purtroppo, lo specchio è spesso uno degli elementi del bagno che si sporcano di più. Quando ci si lavano le mani, i denti o ci si pettina, residui di acqua, sapone e capelli si depositano sullo specchio e, a causa dell'umidità, si forma il vapore acqueo che lo opacizza. Lo specchio dovrebbe quindi essere pulito regolarmente con un panno in microfibra.

L'aceto è perfetto!

Si pensa che utilizzare l'aceto in zone umide sia sbagliato, invece è proprio il contrario! In primo luogo l'aceto è conveniente perchè il suo prezzo è basso; in secondo luogo è una perfetta arma contro il calcare, le macchie di urina e i batteri!

Setacciare lo scarico

Con una semplice retina di plastica posta sopra lo scarico della doccia, impediremo ai capelli di entrarvici, impedendo spiacevoli intasature. Subito dopo la doccia sarà sufficiente togliere sporco e capelli dallo scarico con un tovagliolo di carta. 

Sistema per il risparmio di tempo

Ora sappiamo come il nostro bagno può rimanere pulito più a lungo. Vediamo quindi come mettere a disposizione minor tempo per la pulizia. Se tutti i giorni dedichiamo un po' di tempo nelle mansioni sopraelencate, il bagno sarà sempre pulito; vi ricordiamo che i prodotti per la pulizia dovrebbero sempre essere riposti nello stesso posto. Ma ora ecco la routine che vi proponiamo:

  • Lasciare agire il gel per WC per diversi minuti prima di pulire
  • Sgombrare il campo da qualsiasi cosa che interferisce con gli spazi (pattumiera, scale, ecc)
  • Con un detergente a base di aceto e limone ed un panno in microfibra, pulire lavandino, doccia, bagno, infissi, porte doccia e piastrelle. Le tende della doccia devono essere lavate in lavatrice una volta al mese. Se necessario, pulire i canali di scolo
  •  I ripiani devono essere spolverati e allo stesso tempo smaltiti da bottiglie e altre confezioni vuote
  • Con un detergente per vetri e un panno pulito lo specchio brillerà
  • Le fughe delle piastrelle dovranno essere pulite con uno spazzolino da denti ed in seguito risciacquate
  • In ultimo lavare il pavimento. Una volta asciutto, riporre ogni cosa al suo posto