Divano e cuscini, come lavarli?

giovedì, 12 maggio 2016

Divano e cuscini, come lavarli?

Sul divano passiamo davvero moltissimo tempo (ci avete mai pensato?!) e spesso è la prima cosa che si nota entrando in una casa. Lo usiamo nelle occasioni più svariate, quando invitiamo amici per un caffè, quando facciamo uno spuntino veloce davanti alla tv, quando ci guardiamo un film avvolti da una coperta con una tazza di caffè caldo tra le mani. Avere un divano bello e curato è anche sinonimo di cura e di ordine all'interno della casa. La stessa cosa vale per i suoi cusini che non vengono usati solo come ornamento, ma come veri e propri cuscini "da letto"! La pulizia del divano è importante per evitare allergie, specialmente se si hanno bambini in casa.
Per quanto si possa acquistare un divano resistente alle macchie, prima o poi occorre lavarlo anche se purtroppo i nuovi divani moderni non sono sempre sfoderabili. Ecco qui qualche rimedio naturale per farlo ritornare come nuovo!

  • Passare bene l'aspirapolvere in ogni angolo, eliminando peli di animali, briciole o qualsiasi altro elemento che potrebbe appiccicarsi alle fibre
  • Creare un detergente per il lavaggio. Per prepararlo basta prendere un secchio d'acqua tiepida (2 litri circa) e aggiungere il succo di un limone intero e due cucchiai di bicarbonato in polvere. Immergetevi un panno in microfibra pulito e testate la resistenza del colore su una parte nascosta del divano (il retro per esempio). Il bicarbonato scioglierà le macchie mentre il limone fungerà da disinfettante eliminando anche gli acari. Infine un'ultima passata con un ulteriore panno pulito inbevuto di tea tree oil oppure di olio di eucalipto, aiuterà a tenere lontane queste fastidiose ed invisibili bestioline

Questi due semplici consigli valgono per tutti i divani in tessuto o microfibra, ma vi sono rimedi speciali anche per i divani in pelle ed ecopelle. Per esempio:

  • Aspirare bene il divano e passare successivamente un panno umido per toglierne la polvere
  • Preparare una soluzione di aceto bianco e acqua (1/2 bicchiere di aceto ogni litro d'acqua) e inumidire un panno con il quale si strofinerà bene tutto il divano
  • Passare un panno con qualche goccia di tea tree oil oppure di eucalipto per tenere lontano gli acari

Vediamo ora invece in che modo occuparci dei cuscini.

Si sa, normalmente è una delle cose più complicate da fare (tranne che per alcuni tipi che si possono tranquillamente mettere in lavatrice come per esempio i cuscini sintetici), ma ci sono dei rimedi facili ed efficaci che si possono adottare. Per prima cosa leggere bene le etichette e vedere se necessitano di cure o trattamenti speciali. Dopodichè dobbiamo distinguere il tipo, in piuma, in lattice o normali cuscini sintetici (quelli delle sedie della cucina per intenderci).

  • I cuscini in piuma: sono quelli più difficili da trattare ma ormai sono meso usati in quanto, fortunatamente, le giuste battaglie contro il loro utilizzo stanno avendo successo. Bisogna immergerli in una bacinella piena d'acqua fredda con del succo di limone (1/5 bicchiere) e un pugno di sale grosso e lasciarli in ammollo una notte intera. Dopodichè risciacquarli bene e lasciarli asciugare all'aria aperta (si consiglia di eseguire l'operazione in estate). Il cuscino va anche massaggiato ogni tanto durante l'asciugatura in modo che le piume si redistribuiscano correttamente.
  • I cuscini in lattice: in questo caso è meglio evitare il sale in quanto potrebbe rovinarli; meglio lasciarli immersi una notte in acqua fredda e 1/2 bicchiere di aceto bianco. Anche per loro vale la regola dell'asciugatura all'aria aperta.
  • I cuscini sintetici: questa tipologia è la più facile da trattare, basta infatti metterli in lavatrice e lavarli con acqua fredda (altrimenti si rimpiccioliscono!). Nella vaschetta di lavaggio sarà sufficiente aggiungere 1/4 di bicchiere di aceto bianco :) In questo modo avrete sempre cuscini puliti e disinfettati, praticamente come nuovi!