Biolindo

Bucato e leggende...

lunedì, 19 settembre 2016

Bucato e leggende...

Trucchi per un bucato perfetto ce ne sono a bizzeffe. Ma sono tutti validi? La lacca aiuta davvero a togliere le macchie? Bisogna davvero dividere i capi secondo i colori?  

I fazzoletti acchiappacolore proteggono davvero dallo scolorimento?

A questo proposito, esistono diverse opinioni. Alcuni test dimostrano la perfetta funzionalità, altri invece dimostrano il contrario. La risposta a questa domanda è difficile da dare. La soluzione migliore è semplicemente provare, evitando di fare lavaggi troppo caldi e di usare come vestiti da test i tuoi vestiti preferiti. Meglio non rischiare!

Bisogna davvero separare il bucato bianco dai colorati?

Non è necessario, ma sarebbe consigliabile. Nonostante i fazzoletti acchiappacolore evitino spiacevoli sorprese, i capi chiari perdono di brillantezza ad ogni lavaggio. Se proprio non puoi farne a meno, assicurati di lavarli capovolti! Se acquisti capi colorati, effettua i primi 2-3 lavaggi da soli e capovolti. 

È meglio evitare di usare il detersivo in polvere per i capi colorati? 

Spesso, i detersivi in polvere contengono anche candeggina. Sono per questo perfetti per il lavaggio dei capi bianchi, ma meno per quelli colorati. In questo caso, è normalmente consigliabile prediligere il detersivo liquido. In ogni caso, leggi sempre gli ingredienti! 

È vero che la lavatrice inizia a puzzare se si lava solo a basse temperature?

Per una lavatrice funzionante è meglio alternare le temperature dei lavaggi. Oggigiorno, ci sono programmi di pulizia e manutenzione della lavatrice che riescono a pulire il tamburo. Se usati regolarmente, si evita la formazione e la moltiplicazione di microorganismi che sono causa dei cattivi odori. 

Capovolgere i pantaloni, protegge davvero il loro colore?

Sì, i colori sono effettivamente protetti, se il capo viene capovolto. Infatti, se i pantaloni non vengono capovolti, la loro superficie si strofina con altri capi e con il tamburo e questo causa la perdita di colore.

La biancheria e l'intimo vengono igienizzati solo se lavati a 90 gradi?

Non è vero. Per la biancheria basta il lavaggio a 60° per risultare igienizzata. Una volta al mese, è possibile attivare il programma di lavaggio a 90°. Attenzione però: se i capi vengono sempre lavati alle basse temperature, si possono formare dei sedimenti che possono causare cattivi odori.

La lacca aiuta a togliere le macchie?

Questa è una falsa credenza. La lacca non aiuta a togliere le macchie, anzi, le provoca! Questa diceria nasce in quanto, un tempo, la lacca conteneva alcool e per questo era un metodo per togliere le macchie. Oggi, le lacche in commercio non contengono sempre alcol e per questo non aiutano nella rimozione delle macchie.

Durante il lavaggio degli asciugamani è da evitare l'aggiunta di ammorbidente?

In realtà, sì. Asciugamani e ammorbidenti non vanno molto d'accordo. Infatti, gli ammorbidenti aderisconto sulle fibre dell'asciugamano e lasciano una pellicola che ne fa perdere la capacità di assorbimento!  

Possiamo riempiere completamente il cestello della lavatrice ?

Mai fare la lavatrice completamente carica. La carica ideale è quando si lascia almeno un pugno di biancheria vuoto. In questo modo, i capi possono essere lavati con cura e i diversi materiali non si sfregano troppo l'uno con l'altro. Questo è molto importante per i capi di lana ed aiuta anche durante la stiratura. 

La lavatrice si usura più facilmente senza decalcificante?

Oggi, quasi tutti i detersivi contengono sostanze che ammorbidiscono l'acqua. I decalcificanti possono essere usati aggiungendoli al normale detersivo. Con acqua dolce si può usare meno detersivo.